http://www.ilmeteo.it/datimeteo/meteo-italia.html


Vai ai contenuti

I calendari regionali nazionali ed internazionali di running ed altro




Dominio marocchino alla 20° Corsa di San Martino

La 20° Corsa di San Martino è' di Dourimi e Lamachi
di Paolo Sinibaldi

Venti anni di "Corsa di San Martino", venti anni di questa gara podistica nata per gioco e trasformatasi nel tempo in un evento internazionale. Anche quest'anno, in un 2016 molto difficile per tutte le popolazioni del centro-Italia a causa dei

gravi eventi sismici. Controguerra non dista molto dalle zone colpite dal terremoto, ma la manifestazione ha avuto svolgimento regolare. Solo una piccola variazione di percorso, quasi 600 metri in più rispetto ai canonici 15 km, per evitare di transitare all'interno di centri storici danneggiati dagli ultimi eventi.
Lo sport anche come forma di rinascita, perché mai bisogna smettere di crederci, una considerazione che hanno fatto anche i numerosi atleti marchigiani, umbri e laziali presenti a Controguerra. In realtà, dei quasi 4000 partecipanti (complessivi, tra la corsa competitiva e la non competitiva) molti sono giunti da fuori Abruzzo, a testimoniare anche la valenza turistica della "Corsa di San Martino".

In ragione della variazione di percorso, non poteva esserci record del percorso, ma in ogni caso va registrata l'ottima prova oltre che la vittoria del marocchino Said Douirmi, che ha concluso in 48'40". Temeva molto le capacità in volata del suo connazionale Yassine Kabbouri, ma è riuscito ad evitarla distanziandolo di 21 secondi al traguardo. Il podio lo ha completato Senibeta Adugna in 49'14" (etiope di nascita, cittadino italiano, di stanza in Abruzzo, dove è un idolo dei podisti), appena davanti ai marocchini Mohamed Haji e Tarik Marhnaoui. Sesto, e primo degli italiani di nascita, il marchigiano Andrea Falasca Zamponi, settimo Alberico Di Cecco. Diverso il discorso in ambito femminile, perché Meryem Lamachi era davvero troppo forte rispetto alla concorrenza, anche lei marocchina, già trionfatrice a Controguerra nel 2010. Pensate, nella finish line è giunta addirittura 19esima assoluta in 55'57"!
Alle sue spalle, hanno fatto tutto il possibile e anche di più
Simona Santini e Marcella Mancini (45 anni, originaria di Controguerra, in passato tricolore di maratona), giunte nell'ordine.
Oltre alla gara competitiva, è andata in scena anche una non competitiva denominata "Mangialonga", insomma una passeggiata mangereccia tra cantine e natura aperta assaggiando i migliori prodotti enogastronomici dell'Abruzzo. Un vero e proprio spot per la nostra regione, cui hanno preso parte oltre duemila amanti della corsa e del buon cibo.
Organizzazione come sempre appassionata e attenta, quella del gruppo podistico Avis Val Vibrata e in testa il trio Raffaele Traini, Alberto Pompilii e Mauro Scarpantonio.


"La Zzzanzara"...
spigolature, commenti e curiosità a cura di Vittorio Camacci


Clicca a destra e ascolta le interviste sulla Corsa di San Martino


Edizione 2015 -19^ Corsa di San Martino 2015

LA CORSA DI SAN MARTINO LO SPECIALE "PARLIAMONE" PODISMO SUPERSTAR

LA CORSA DI SAN MARTINO LO SPECIALE TVLAB

LA CORSA DI SAN MARTINO ...IN 5 MINUTI (THE BEST!!)

LA CORSA DI SAN MARTINO , PASSAGGIO A TORANO NUOVO

LA MANGIALONGA RUN 2014

LE INTERVISTE DELLA CORSA 2014




Edizione 2010 -Guarda l'interminabile plotone di atleti alla partenza della 14° Corsa di San Martino ...al rallenty!!

Corsa di San Martino | Informazioni Gara km 15 | Pacchetto turistico | Mangialonga Run km 5 | Camper in corsa | Foto Album | Video Corse | Area Stampa | 1° Run For Marathon | Contatti | Mappa del sito

Cerca

Torna ai contenuti | Torna al menu